Gruppo Alpini di Barzanò

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
  • Direttiva Europea sulla Privacy

    Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione, le autenticazioni e altre funzioni minori. Sfogliandolo, accetti che i cookie vengano utilizzati sui tuoi dispositivi.

    Visualizza Direttiva

Gruppo Alpini di Barzanò

Libro Verde 2018

E-mail Stampa

Il contributo del Gruppo Alpini di Barzanò al Libro Verde della Solidarietà

Sezioni e Gruppi dell'Associazione Nazionale Alpini si adoperano nel corso dell'anno per aiutare il prossimo, sulla spinta del motto: "Onorare i morti aiutando i vivi".
Ecco dunque gli Alpini divenire punto di riferimento per l'emergenza, dare vita a iniziative di solidarietà e di protezione civile, accorrere in occasione di grandi e piccole calamità, partecipare a manifestazioni pubbliche, raccogliere fondi da destinare a istituti o enti di assistenza e istituzioni locali.
Dal 2001 tutto questo fiume di generosità confluisce in un libro, il Libro Verde della Solidarietà. 

Ultimo aggiornamento Venerdì 08 Febbraio 2019 18:37 Leggi tutto...
 

Assemblea annuale dei soci 2019

E-mail Stampa

Domenica 20 gennaio si è svolta presso la nostra baita l'Assemblea annuale del Gruppo Alpini di Barzanò con l'elezione del nuovo Consiglio di Gruppo e del Capogruppo. La riunione, momento d'incontro per tutti i soci, ha avuto lo scopo di tracciare un bilancio delle intense attività svolte nell'anno appena trascorso e di porre le basi per iniziare insieme il percorso di un nuovo anno sociale.
L'incontro era stata preceduto dalla numerosa presenza degli Alpini alla S. Messa in memoria di coloro che sono andati avanti, cerimonia celebrata presso la Chiesa Parrocchiale di Barzanò la sera del sabato, con il vibrante accompagnamento della corale Lorenzo Perosi che ha eseguito, tra l'altro, alcuni brani dal repertorio alpino.

ass2019b ass2019a
Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Gennaio 2019 14:04 Leggi tutto...
 

7 Gennaio Festa del Tricolore

E-mail Stampa

Ufficialmente la festa nasce con la legge numero 671 del 31 dicembre 1996, ma la bandiera italiana può vantare però una storia ben più lunga, risalente addirittura al 1797.
Al Quirinale, ogni anno, per questa ricorrenza, avviene il cambio della Guardia d’onore in forma solenne, la sfilata del Reggimento Corazzieri in uniforme di gala e della Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a cavallo. Si tratta di un rito che si ripete, oltre che per il 7 gennaio, solo il 2 giugno, Festa della Repubblica, e il 4 novembre, per la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

tricolore alpini

La bandiera non è solo un simbolo, ma è anche uno dei principi fondamentali della Costituzione. 
Il Tricolore, infatti, è inserito tra i primi dodici articoli della Costituzione, che hanno il compito di esprimere lo spirito della Carta Costituente stessa e così, leggiamo che “la bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni”. Colori e forme che non sono casuali, ma vengono dal periodo risorgimentale, in cui l’Italia affonda le sue radici come Stato e come Nazione.

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Gennaio 2019 14:01 Leggi tutto...
 

4 novembre 2018

E-mail Stampa

Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate

Cento anni fa, il 4 novembre del 1918, con la firma dell’armistizio a Villa Giusti, si è concluso uno degli eventi più tragici nella storia d’Italia, che da un lato ha portato alla completa unificazione del territorio italiano, ma dall’altro è costato la vita a centinaia di migliaia di giovani immolatisi sui fronti della Grande Guerra.

Quest'anno le celebrazioni hanno avuto un prologo particolare la sera della vigilia. Gli Alpini del gruppo di Barzanò, raccogliendo l'invito del loro Presidente nazionale Sebastiano Favero, si sono ritrovati al Parco delle Rimembranze per rendere omaggio al monumento ai caduti di tutte le guerre. Un incontro particolare, quasi intimo, nel buio della sera e nella solitudine del parco, una vera e toccante comunione con coloro che vi sono ricordati.

Il giorno seguente, al Parco delle Rimembranze, si sono dati appuntamento tanti cittadini e appartenenti alle varie associazioni del paese. Nonostante la giornata festiva, le classi quinte della scuola primaria con i loro insegnanti, non hanno fatto mancare la loro presenza alle commemorazioni, anzi, hanno partecipato attivamente e in maniera numerosa anche molti genitori dei ragazzi.

 02-4nov201803-4nov2018

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Novembre 2018 21:42 Leggi tutto...
 

Forte di Oga, Rifugio Pizzini e Passo Zebrù

E-mail Stampa

Anche quest'anno il C.A.I. e il Gruppo Alpini di Barzanò, hanno organizzato una escursione-pellegrinaggio in un luogo storico importante per il nostro Paese.
Come già negli anni precedenti, sul Monte Pasubio, sul Monte Lagazuoi e sul Monte Chaberton, l'escursione di quest'anno non è stata soltanto un'occasione di divertimento ma un'esperienza di ricordo e conoscenza, su montagne che hanno visto svolgersi vicende storiche ed umane da non dimenticare.

Il 28 e 29 luglio 2018, visita al forte Venini di Oga, escursione al Rifugio Pizzini-Frattola e al Passo Zebrù in Alta Valtellina.
venini

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Agosto 2018 07:04 Leggi tutto...
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 2

Produzioni

Libro 85°

Libro 90°

Prossima Adunata

2017-treviso