Gruppo Alpini di Barzanò

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
  • Direttiva Europea sulla Privacy

    Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione, le autenticazioni e altre funzioni minori. Sfogliandolo, accetti che i cookie vengano utilizzati sui tuoi dispositivi.

    Visualizza Direttiva

Gruppo Alpini di Barzanò

Appuntamenti

E-mail Stampa

raccolta fondi
tutto

 

coronav

camposcuola

 

Il Campo Scuola intersezionale si svolge in collaborazione tra le Sezioni di Milano e Lecco.

A CHI E' RIVOLTO? A ragazze e ragazzi di 4ª,5ª elementare e 1ª,2ª media che vogliano condividere con noi i valori Alpini.

QUANDO SI SVOLGE? Dal 17 al 21 giugno 2020

DOVE SI SVOLGE? Presso la Casa PIME di "Villa Grugana" Calco (LC)

Le iscrizioni si sono aperte il 28 febbraio

 

 

  

 

 

 

bstudio01 bstudio02
Gli studenti Francesca Pulici e Davide Fumagalli, presentati dal Gruppo Alpini di Barzanò, hanno ricevuto dalle mani dal presidente della sezione di Lecco Marco Magni, la prestigiosa Borsa di Studio intitolata alla menoria di Ugo Merlini. La premiazione è avvenuta a Pasturo, durante il concerto di Natale della banda sezionale, sabato 14 dicembre 2019
Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Marzo 2020 13:48
 

Alla memoria

E-mail Stampa
vuk   

 VUKMIROVIC IVAN
CLASSE 1950
E’ ANDATO AVANTI


Raccontare cosa vuol dire sentirsi ed essere Alpino, non mi basterebbe tutto questo libro...

Non sei più quel ragazzo in divisa militare,
sei un ALPINO, sei un UOMO..

testimonianza autografa dal libro
Me regordi che quand seri a suldàa in di Alpini..”

L’Alpino Vukmirovic Ivano è giunto alla fine del sentiero ed è andato avanti nel Paradiso del Generale Cantore, dove certamente incontrerà di nuovo gli Alpini e gli amici che lo hanno preceduto.

Dotato di carattere deciso, a volte burbero e a volte forse troppo intransigente, grande era l’affetto che ti univa al Gruppo Alpini di Barzanò nel sostenere le molteplici attività sociali.
Abbiamo condiviso con te, tantissimi momenti, in un lungo cammino, sia materiale che spirituale, quando le avversità della vita ti hanno impedito di procedere al passo con noi, ma ciò nonostante non hai mai voluto liberarti dal tuo zaino, portandolo fino in fondo con determinazione e orgoglio.

Decenni fa, avevi raccolto l’appello della Sezione di Lecco, aderendo come volontario nella costituenda organizzazione della Protezione Civile della Associazione Nazionale Alpini e avevi concorso a gettarne la basi della organizzazione della Sezione, dedicandoti con determinazione: per questo sei stato onorato quale “Alpino dell’anno 2010” e ti è stato attribuito il premio Raffaele Ripamonti.
Sei stato Alpino impegnato nel nostro Gruppo di Barzanò, presente in ogni occasione; Vice capogruppo negli anni dal 1986 al 1991 e Delegato della Protezione Civile negli anni dal 1992 al 1994.

Le avversità della vita, ti hanno poi impedito per diversi anni di poter essere Alpino fra gli Alpini nelle adunate e manifestazioni, ma niente e nessuno ti ha impedito di dedicarti ogni giorno alla vita Alpina, sostituendo lo zaino con un Personal Computer elaborando foto, foto-libri, documentazioni di avvenimenti o di manifestazioni e di ogni attività.

E proprio per questi momenti e occasioni, che tutti noi ti desideriamo ricordare, ma per certo, ognuno di noi ha una sua particolare motivazione, impressa nel proprio cuore.
Il gruppo alpini di Barzanò, il tuo gruppo, ma certamente tanti altri Alpini della Sezione, ricorderanno il tuo personale modo di essere e proporti; tutto ciò rimarrà indelebilmente impresso nel cuore di tutti a ricordo non solo di un amico, di un Alpino, di un fratello.

Grazie Ivano

ivano

Ultimo aggiornamento Domenica 01 Marzo 2020 21:50
 

Assemblea annuale dei soci 2020

E-mail Stampa

Presso la nostra baita, domenica 19 gennaio, si è svolta l'annuale Assemblea del Gruppo Alpini di Barzanò. Questo è il momento per tutti gli Alpini e gli amici di incontrarsi, e tirare le somme alle intense attività svolte nell'anno appena trascorso e per pianificare insieme, il percorso di un nuovo anno sociale di collaborazione.

La riunione era stata preceduta in serata, dalla numerosa presenza degli Alpini alla S. Messa in memoria di coloro che sono andati avanti, cerimonia celebrata presso la Chiesa Parrocchiale di Barzanò, con il notevole accompagnamento della corale Lorenzo Perosi che ha eseguito, tra l'altro, alcuni brani dal toccante repertorio alpino.

ass2020a ass2020b

L'assemblea è stata aperta dal Presidente Onorario Antonio Scaccabarozzi, che dopo il benvenuto a tutti i partecipanti, ha esposto la sua stimolante relazione morale.
Ha preso poi la parola il capogruppo Francesco Motta, che ha tracciato il percorso e le iniziative che hanno caratterizzato il 2019 e ha posto in risalto i programmi che il gruppo sarà portato ad affrontare nel nuovo anno.
Durante la sua relazione ha chiamato ad intervenire il socio Alpino in armi Riccardo Spreafico, appena tornato dalla sua quarta missione in Afghanistan, che ha parlato della sua esperienza con i compagni Alpini paracadutisti inquadrati nelle forze speciali Ranger, e del lavoro di supporto e addestramento alle truppe regolari di quel paese, in lotta per libertà.

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Gennaio 2020 17:48 Leggi tutto...
 

7 Gennaio Festa del Tricolore

E-mail Stampa

Ufficialmente la festa nasce con la legge numero 671 del 31 dicembre 1996, ma la bandiera italiana può vantare però una storia ben più lunga, risalente addirittura al 1797.
Al Quirinale, ogni anno, per questa ricorrenza, avviene il cambio della Guardia d’onore in forma solenne, la sfilata del Reggimento Corazzieri in uniforme di gala e della Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a cavallo. Si tratta di un rito che si ripete, oltre che per il 7 gennaio, solo il 2 giugno, Festa della Repubblica, e il 4 novembre, per la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

tricolore alpini

La bandiera non è solo un simbolo, ma è anche uno dei principi fondamentali della Costituzione. 
Il Tricolore, infatti, è inserito tra i primi dodici articoli della Costituzione, che hanno il compito di esprimere lo spirito della Carta Costituente stessa e così, leggiamo che “la bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni”. Colori e forme che non sono casuali, ma vengono dal periodo risorgimentale, in cui l’Italia affonda le sue radici come Stato e come Nazione.

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Gennaio 2020 17:33 Leggi tutto...
 

Babbo Natale Alpino 2019

E-mail Stampa

bab01 bab02
bab03 bab04

Babbo Natale Alpino per i bambini della scuola primaria e della scuola per l'infanzia. Mercoledì 18 dicembre 2019

Ultimo aggiornamento Sabato 25 Gennaio 2020 09:44
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 3

Produzioni

Libro 85°

Libro 90°

Prossima Adunata

2017-treviso