Gruppo Alpini di Barzanò

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
  • Direttiva Europea sulla Privacy

    Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione, le autenticazioni e altre funzioni minori. Sfogliandolo, accetti che i cookie vengano utilizzati sui tuoi dispositivi.

    Visualizza Direttiva

Home Manifestazioni Anniversari di Fondazione Le Pietre Miliari del nostro percorso

Le Pietre Miliari del nostro percorso

E-mail Stampa

Gli avvenimenti piu' importanti nel percorso del Gruppo

 Anno 2015, si celebra il 90° anno di fondazione - nasce il libro delle memorie dei barzanesi vittime della Grande Guerra 1915 - 1918
Anno caratterizzato da intensa attività e iniziative atte a consolidare i rapporticon la cittadinanza, con le Scuole, la Parrocchia e il Centro Diurno Disabili, ma in particolare con la promozione di iniziative indirizzate ai festeggiamenti della fondazione, culminato il 12 dicembre con l'accoglienza e l'organizzazione della cerimonia di consegna delle Borse di studio alla memorie di Ugo Merlini e del Concerto annuale della Banda Alpina sezionale.
Nuovo motivo di orgoglio per il Gruppo, la realizzazione di un nuovo libro: "sui sentieri della Grande Guerra, combattenti caduti e reduci barzanesi nella Prima Guerra Mondiale", scritto dal socio Raffaele Colombo, accreditato dal Ministero di Palazzo Chigi a Roma, con il logo ufficiale quale iniziativa di interesse nazionale nell'ambito della Commemorazione della Grande Guerra ed alcune copie avranno spazio nelle biblioteche apposite a Roma, a Bologna e nel portale nazionale www 14.18.
Questo rende maggiore pregio e orgoglio al nostro Gruppo, che, con questo nuovo libro, si elegge a  tutore e custode lelle memorie delle vittime cittadine della Grande Guerra e delle nostre esperienze del servizio militare in tempo di pace.

 
Anno 2010, si celebra l‘ 85° anno di fondazione - nasce il libro delle memorie del servizio militare in tempo di pace
Celebrazione storica , che si avvia con il 12 dicembre 2009, con la presentazione del libro Me regordi che quand s’eri a suldàa in di Alpini…scritto dal nostro socio Raffaele Colombo; il testo raccoglie in una stupenda collana le esperienze piu’ significative e le memorie della naja di tutti i nostri soci, raccolte dalla voce dei protagonisti in forma di brevi racconti autobiografici. All'evento della iniziativa, si contarono nella serata di presentazione – evento nell’evento – oltre 100 soci presenti.
Altra iniziativa promossa nel giorno di ammassamento e sfilata, organizzata tramite l’Ufficio Mobile delle Poste, l'attivazione di un annullo postale originato per la celebrazione del nostro 85° anniversario e allestimento mostra filatelica del Gruppo filatelico di Cantu’.
I festeggiamenti si sono conclusi con l’11 dicembre 2010 con il Concerto annuale della Banda Sezionale e la consegna della Borsa di Studio alla memoria Ugo Merlini, presso il palazzetto cittadino

Anno 2005, si celebra l’ 80° anno di fondazione
La commemorazione ha avuto come apertura con un concerto congiunto dei cori Brianza di Missaglia e Grigna di Lecco, donando a tutti momenti di grande emozione. La cerimonia ufficiale tenutasi il 18 settembre, ha visto grande partecipazione di popolazione e di autorità, nonché dell’allora Presidente Sezionale Luca Ripamonti. Le esigenze igienico sanitarie, rendono necessaria l’adeguamento alle normative per la cucina utilizzata per le Feste Alpine; l’inaugurazione vede la nostra madrina Adele Maggioni, moglie del compianto capogruppo Mario Corbetta , al taglio del nastro.

Anno 2000, si celebra il 75° anno di fondazione
Il 75° di fondazione è stato all'insegna di un enorme impegno: la donazione di una ambulanza attrezzata alla Croce Rossa. Il traguardo è stato raggiunto grazie allo spirito di solidarietà che si è creato attorno a questa iniziativa alla quale ha contribuito l'intera cittadinanza. Le attività di raccolta fondi, avevano avuto inizio sin dal 21 marzo, quando, presso la sala consiliare del Municipio, il nostro Alpino Antonio Scaccabarozzi, si è fatto carico di organizzare e allestire la mostra di radio e apparecchiature scientifiche d'epoca, contribuendo con la propria collezione e con quanto altro messo a disposizione da altri soci della A.I.R.E. e dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica di Milano. Notevole l'affluenza di visitatori compresi gli alunni delle Scuole Medie con le loro insegnanti.

Anno 1995, si celebra il 70° anno di fondazione
L'obiettivo del nostro Gruppo, è stato il contribuire a far muovere i primi passi alla Fondazione Fabio Sassi, il cui nobile operato non ha necessità di altre parole; nel corso delle celebrazioni, la Dott.sa Dina Petracchi, ha avuto parole di ringraziamento per quanto offerto dagli Alpini di Barzanò, a sostegno della loro missione umanitaria. La Baita si arricchisce di un dipinto murale, opera del nostro Livio Cazzaniga, che rappresenta un Alpino ambientato nel panorama della Brianza, che soccorre un bambino alluvionato.

Anno 1985, si celebra il 60° anno di fondazione
I festeggiamenti del 60° di fondazione, hanno coinvolto gli Alpini della Sezione, partecipando alla Santa Messa e alla sfilata per le vie del paese; in serata, ottima l'esibizione del Coro Grigna della A.N.A. di Lecco; nell'occasione, il nostro Gruppo ha assegnato un contributo economico alla neonata A.S.M. Associazione per lo Studio delle Malformazioni Fetali di Milano, direttamente nelle mani del Prof. Cantu', alla presenza del nostro Presidente Sezionale Dott. Raffaele Ripamonti.

Anno 1980, si celebra il 55° anno di fondazione
La celebrazione del 55°di fondazione, vede, da parte del nostro Gruppo, la realizzazione di una importante opera di alto valore morale, che ha comportato un lavoro laborioso, ma il cui risultato ha consentito di raccogliere consensi e soddisfazione dalla Parrocchia, dalla Amministrazione Comunale e dalla intera cittadinanza : il restauro delle Campane della Canonica di San Salvatore.
L'intervento ha riguardato la ricostruzione dei castelli delle campane, ormai ridotti dal tempo e dall'usura, tenendo fede ai modelli originali, con l'impiego di legname in rovere di Slavonia. La piu' antica delle campane, risale all'anno 1707, fortunosamente salvata dalla rifusione per opere belliche, grazie all'intervento del comm. Felice Beretta, che, recandosi, nel 1943, al centro di raccolta delle campane a Seregno, riuscì a sottrarle al loro destino.
Prima che fossero rimosse dal campanile, le due campane ebbero a suonare a martello l'inizio degli eventi bellici; l'impegno degli Alpini è voler restituire, al futuro, il suono delle campane in segno di festa e di pace.

Anno 1975, si celebra il 50° anno di fondazione
data importante per il Gruppo che celebra l'anniversario con l 'organizzazione di una manifestazione che prevede la celebrazione della Santa Messa al campo, cui segue la sfilata per le vie del Paese con grande partecipazione delle Penne Nere della Sezione, guidati dal presidente Sezionale Dott. Raffaele Ripamonti. In conclusione della manifestazione, la Banda A.N.A. di Lecco ha prodotto un esilarante concerto, sotto la direzione del Maestro Giuseppe Scaioli.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 30 Maggio 2016 08:12  

Produzioni

Libro 85°

Libro 90°

Prossima Adunata

2017-treviso