Gruppo Alpini di Barzanò

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
  • Direttiva Europea sulla Privacy

    Questo sito utilizza i cookie per gestire la navigazione, le autenticazioni e altre funzioni minori. Sfogliandolo, accetti che i cookie vengano utilizzati sui tuoi dispositivi.

    Visualizza Direttiva

25 Aprile

E-mail Stampa

Per la prima volta dal 1946 il popolo italiano non ha potuto festeggiare la Festa della Liberazione come sempre. Il drammatico momento che l’Italia sta vivendo lo ha impedito. Stiamo combattendo tutti insieme una battaglia del tutto nuova, che sta infliggendo danni mai così pesanti.

Alle ore 10.30 di sabato 25 aprile 2020, il sindaco Giancarlo Aldeghi, accompagnato da Valentino Crippa in rappresentanza dell'ANPI, e dal nostro capogruppo Francesco Motta, affiancato dall'alfiere Luigi Maggioni, hanno osservato un minuto di silenzio davanti ai monumenti agli Alpini e ai caduti nel Parco delle Rimembranze di Barzanò. Hanno poi deposto le corone di alloro, nel ricordo del sacrificio di chi ha dato la propria vita per la libertà dell'Italia.

25ap01 25ap02

La cerimonia si è ripetuta sul sagrato della chiesa parrocchiale, alla lapide che ricorda i caduti di tutte le guerre e al cimitero comunale, sulle tombe dei partigiani barzanesi.
Niente pubblico, come previsto dalle disposizioni vigenti, solo l'autorità civile con alcuni rappresentanti delle associazioni, tutti rigorosamente dotati di mascherine nel rispetto delle distanze minime previste.
Cerimonie brevi e sobrie, con il pensiero rivolto a quanti hanno perso la vita in queste difficili settimane e con la speranza di ritornare presto ad una normale vita civile e sociale.

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Aprile 2020 08:57  

Produzioni

Libro 85°

Libro 90°

Prossima Adunata

2017-treviso